• SECTRA BREAST IMAGING

    Una soluzione completa per l’imaging del seno. Permette al medico di accedere da una singola postazione ad immagini mammografiche in 2D, immagini di tomosintesi del seno, immagini di anatomia patologica, immagini ad ultrasuoni e di risonanza magnetica. Grazie ai numerosi strumenti di analisi per lo screening mammografico, garantisce un flusso di lavoro ottimale e una migliore qualità delle cure. Aumenta il tasso di rilevamento del cancro, riducendo al contempo il rilevamento di falsi positivi.

Caratteristiche

  • Storage di immagini di tomosintesi (DICOM DBT)
  • Integrazione della funzionalità CAD
  • Amministrazione semplice grazie agli aggiornamenti automatici, all’amministrazione centrale e alle licenze
  • File di insegnamento per facilitare lo studio di casi interessanti, possibilità di esportare immagini in PowerPoint

 

  • Personalizzazione delle impostazioni a livello utente
  • Approccio modulare e aderenza agli standard
  • Strumenti avanzati per la pianificazione, l’hosting e il follow up dei meeting
  • Strumenti di analisi e di statistica delle prestazioni della struttura

TUTTE LE INFORMAZIONI IN UNA SINGOLA APPLICAZIONE
TUTTE LE INFORMAZIONI IN UNA SINGOLA APPLICAZIONE

Grazie alla possibilità di archiviare e visualizzare tutte le immagini del seno (inclusi: mammografia, ultrasuoni, MRI e tomosintesi digitale) di qualsiasi fornitore, la soluzione supporta efficientemente il flusso di lavoro diagnostico. Riduce la necessità di aprire applicazioni esterne o di cambiare workstation per la refertazione, rendendo il tutto accessibile da un'unica soluzione.


CAD, REPORT E STRUMENTI CLINICI A PORTATA DI MOUSE
CAD, REPORT E STRUMENTI CLINICI A PORTATA DI MOUSE

L’applicazione permette di accedere velocemente a tutti gli strumenti necessari per l’analisi degli studi e degli esami (incluso il supporto CAD, il mascheramento di impianti e strumenti di analisi avanzati). Grazie all’integrazione con i principali fornitori di report di mammografia come MagView, PenRad, MRS, Epic Radiant e Ikonopedia, la refertazione delle immagini può essere fatta all’interno della stessa applicazione.


COMUNICAZIONE E COLLABORAZIONE EFFICIENTI
COMUNICAZIONE E COLLABORAZIONE EFFICIENTI

L’applicazione permette di accedere velocemente a tutti gli strumenti necessari per l’analisi degli studi e degli esami (incluso il supporto CAD, il mascheramento di impianti e strumenti di analisi avanzati). Grazie all’integrazione con i principali fornitori di report di mammografia come MagView, PenRad, MRS, Epic Radiant e Ikonopedia, la refertazione delle immagini può essere fatta all’interno della stessa applicazione.


STANDARD COMPLIANT
STANDARD COMPLIANT

Basato su un’architettura aperta, la struttura si integra perfettamente con i sistemi RIS ed EMR, con sistemi di refertazione vocale, sistemi di monitoraggio e di gestione del flusso di lavoro. Supporta standard DICOM e HL7 ed è conforme ai profili IHE MAMMO e IHE DBT. La soluzione supporta inoltre l’archiviazione di qualsiasi classe DICOM SOP.


STRUMENTI SU MISURA PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO
STRUMENTI SU MISURA PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO

Con uno strumento specifico dedicato allo screening mammografico, è possibile ottenere un flusso di lavoro ultra efficiente. La tastiera dedicata riporta tutti gli strumenti di cui si ha bisogno. È una soluzione neutrale che si adatta a tutti i fornitori.


SOLUZIONE INTEGRATA CON LA DIGITAL PATHOLOGY
SOLUZIONE INTEGRATA CON LA DIGITAL PATHOLOGY

L’applicazione Sectra Breast Imaging consente l’accesso ad immagini di patologia digitale. Avere non solo tutti i dati relativi alla radiologia ma anche le immagini di patologia digitale disponibili all’interno della stessa piattaforma/visualizzatore, fornisce una panoramica più ampia del paziente e consente una correlazione più efficiente dei risultati. Consente inoltre ai radiologi e ai patologi di lavorare fianco a fianco in un team multidisciplinare.


UNA SOLUZIONE SOLIDA
UNA SOLUZIONE SOLIDA

Sectra Breast Imaging è progettata per ambienti ad alta produttività e garantisce tempi di attività del sistema estremamente elevati durante operazioni standard, aggiornamenti e disaster recovery.